Lusia

Lusia, situata sulla riva destra dell’Adige, è conosciuta per la produzione della croccante insalata certificata con denominazione IGP. Nel centro storico, di fronte alla moderna parrocchiale dei S.S. Vito e Modesto, costruita dopo la distruzione dell’antica chiesa dovuta ai bombardamenti del 1945, si trova una curiosa colonna in marmo che si narra essere giunta a

Pettorazza Grimani

Pettorazza Grimani deve il suo nome alla grande corte rurale situata a poca distanza dall’alta arginatura dell’Adige, edificata nel ‘500 dall’importante nobile famiglia veneziana dei Grimani.  Le vicende di questo piccolo centro sono legate, come per altri in Polesine, alle dinamiche fluviali come ben ricorda una lapide posta sul campanile del Santuario della Madonna delle

San Bellino

Il piccolo centro deve il suo nome al Patrono della diocesi di Adria e Rovigo, San Bellino, vescovo di Padova ucciso nel 1147 nelle vicinanze. Le spoglie del Santo sono conservate all’interno di una preziosa arca marmorea policroma nella seicentesca Basilica situata nella piazza principale del paese. Le numerose ville e corti rurali che si

San Martino di Venezze

Posto lungo il corso dell’Adige e frequentato già nell’Età del Bronzo, come testimoniano i ritrovamenti archeologici in località Saline conservati al Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo, il territorio di San Martino di Venezze è caratterizzato da un gran numero di grandi corti rurali che ancor oggi assolvono la funzione di centri nevralgici per i

Villadose

Attraversato dal Naviglio Adigetto, il centro storico di Villadose è al centro di un territorio che si caratterizza per la particolare disposizione dei terreni agricoli che rispecchia l’organizzazione del territorio in Età Romana, la così detta centuriazione. Per scoprire di cosa si tratta basta visitare il Museo Archeologico della Centuriazione Romana situato a Palazzo Patella,

Villamarzana

Impossibile non notare entrando nel centro storico di Villamarzana, accanto alle scuole, il Monumento ai 43 Martiri e l’annesso Museo Provinciale della Resistenza, ricavato nella casetta del barbiere all’esterno della quale, nell’ottobre del 1944 avvenne la fucilazione di 43 partigiani. Per tale motivo, Villamarzana è tra le città decorate al valor militare per la guerra

Villanova del Ghebbo

Attraversata dalla ciclabile Adige Po, Villanova del Ghebbosi sviluppa lungo il Naviglio Adigetto sulla cui graziosa riviera si affacciano la Sede Municipale e la maestosa parrocchiale di S. Michele Arcangelo. L’edificio risalente alla fine del ‘700 è abbellito al suo l’interno da affreschi di Giovanni Battista Canal e Tomaso Sciacca, da ricchi altari in marmi