Henri de TOULOUSE-LAUTREC

Dopo i grandi successi di Kandinskij e Renoir, Palazzo Roverella si prepara ad accendere i riflettori su un grande artista francese, tra i più rappresentativi della Parigi di fine secolo: Henry Toulouse-Lautrec. La mostra, curata da Jean-David Jumeau-Lafond, Francesco Parisi e Fanny Girard, con la collaborazione di Nicholas Zmelty, sarà visitabile dal 23 febbraio al

IL CONTE E IL CARDINALE. I capolavori della Collezione Silvestri

Palazzo Roncale – 02.12/10.03.2024 Dopo l’ultima affascinante mostra dedicata al grande scultore rodigino Virgilio Milani, Palazzo Roncale si prepara ad ospitare da dicembre una collezione esclusiva e di grande prestigio della città.L’esposizione conta un nucleo principale degli oltre 200 dipinti e reperti, esposti finora solo in parte, che il conte Girolamo e il fratello cardinale

TEATRO BALZAN – BADIA POLESINE

Il Teatro Sociale Eugenio Balzan, costruito nel 1813, è un piccolo gioiello tanto da meritarsi il titolo di “piccola Fenice” per le decorazioni presenti, frutto del gran lavoro di Francesco Saraceni e Giovanni Abriani. Tra i simboli di Badia Polesine, assieme all’Abbazia della Vangadizza, è uno scrigno d’arte e che ospita eventi di grande richiamo

TEATRO SOCIALE DI ROVIGO STAGIONE 2023-2024 “IL SOGNO CH’IO VORREI SEMPRE SOGNAR”

Riconosciuto tra i teatri italiani di tradizione, unico in Polesine e terzo polo lirico regionale dopo Arena di Verona e Fondazione Teatro La Fenice, il Teatro Sociale di Rovigo è punto di riferimento di molti appassionati di lirica non solo residenti. Qui hanno debuttato grandi nomi della lirica internazionale, tra cui Beniamino Gigli e Renata

RO-REGENERATION: IL FESTIVAL DI ARTI URBANE RIGENERATIVE

Dall’11 al 17 settembre, grazie a RO-Regeneration, Rovigo si trasforma in una galleria d’arte contemporanea a cielo aperto tra land art, design, fotografia, musica e live performance. Il Festival per il secondo anno consecutivo vede Rovigo Convention & Visitors Bureau tra i partner tecnici di promozione del capoluogo e della destinazione, nell’ambito delle azioni promosse

MUSEO DEI GRANDI FIUMI

Il Museo dei Grandi Fiumi a Rovigo, inaugurato nell’aprile 2001, sviluppa il suo percorso negli spazi dell’antico Monastero Olivetano di San Bartolomeo e racconta l’evoluzione del territorio fra Adige e Po dall’Età del Bronzo sino al Rinascimento. 3500 anni narrati grazie ai reperti frutto delle campagne archeologiche effettuate in Polesine e alle ricostruzioni scenografiche e

ACCADEMIA DEI CONCORDI 

L’Accademia dei Concordi, istituita a Rovigo nel 1580, è l’istituzione culturale più importante della città e rappresenta un punto di riferimento per l’intera provincia con le sue innumerevoli attività di promozione della cultura e delle arti. L’Accademia conta un patrimonio dioltre 300.000 documenti, una Pinacoteca con più di 400 opere di arte veneta dal sec

COLLEZIONE BALZAN

Esposta presso il Ridotto del Teatro Sociale a Badia Polesine, la collezione è frutto della passione per l’arte del badiese Eugenio Balzan. La collezione è costituita da 49 opere realizzate da 26 pittori italiani dell’Ottocento e del Novecento e rappresentano, per volontà di Balzan, ogni “Scuola” regionale italiana. Fra questi, si ricorda Gaetano Previati, Luigi

MUSEO ETNOGRAFICO “A L’ALBORON”

Il Museo Etnografico A l’Alboron di Costa di Rovigo è collocato presso il piano nobile dell’austero Palazzo Bighetti. La collezione nasce per volontà della Comunità locale con l’intento di valorizzare la storia sociale, economica e religiosa del territorio di Costa di Rovigo. Dopo un’introduzione sulla geografia e geomorfologia del territorio, il Museo attraverso gli oggetti

CASA MUSEO GIACOMO MATTEOTTI

La Casa – Museo Giacomo Matteotti a Fratta Polesine è ricavata all’interno di quella che fu, a partire da fine Ottocento, la residenza della famiglia Matteotti. L’edificio che conserva la divisione degli spazi e il mobilio del tempo in cui vi abitò Giacomo Matteotti, è dotato di attrezzature multimediali che consentono di conoscere la figura